DIFESE IMMUNITARIE, LA MEDICINA NATURALE UN AIUTO DECISIVO

Due libri dedicati alla ricerca del benessere fisico senza ricorrere ai farmaci

Difese immunitarie: è il leit motiv ricorrente da diversi mesi a questa parte, da quando si è diffusa la pandemia, che tuttora ci opprime. Per coloro che desiderano saperne di più e intervenire sul proprio organismo in maniera adeguata, con informazioni corrette e credibili, ecco il libro Attiva le tue difese immunitarie (Edizioni Il punto d’incontro, 2020), a firma del professor Ivo Bianchi, specializzato in medicina interna, autore di diverse pubblicazioni nell’ambito di fitoterapia, nutraceutica, micoterapia, con un’esperienza clinica di circa cinquant’anni.

Il nostro organismo dispone di un potente sistema di difesa, estremamente specializzato e complesso, contro le aggressioni esterne (virus, batteri, sostanze inquinanti) e interne (cellule tumorali, fattori legati all’invecchiamento). Il professor Bianchi, in buona sostanza, ricorda che quando il sistema immunitario funziona poco e male, è facile ammalarsi alla prima aggressione e la guarigione diventa più lenta e difficoltosa. Quando invece funziona “troppo”, entrano in gioco allergie e malattie autoimmuni anche gravi.

Come sempre il modo migliore di agire è con una terapia che vada a bilanciare l’assetto immunologico, perché il segreto della salute non è mai nella forza, ma nell’equilibrio.

Questo libro illustra i meccanismi principali di funzionamento delle nostre linee di difesa, le prime più immediate e le seconde molto specializzate con tutta la complessità di cellule di cui è fornito l’esercito immunitario.  Sono quindi analizzate le cause di declino dell’immunità rilevabili principalmente nell’invecchiamento, nello stress e stile di vita, nella diversa costituzione di ognuno di noi.

Per valutare il proprio livello di salute immunitaria, viene fornito un questionario di facile compilazione che considera tutta una serie di fattori di rischio e che poi, in base al punteggio (basso, medio, alto rischio) che ne risulta, riporta agli allegati protocolli terapeutici.

I rimedi proposti per rafforzare le difese sono sostanze della Medicina Naturale Integrativa: aminoacidi (Lisina, Arginina, Treonina..), funghi medicinali (Shiitake, Reishi, Cordyceps..), fitoterapici (Astragalo, Andrographis, Tabebuja, Caprifoglio, Rhodiola…), elementi minerali (Zinco, Magnesio, Rame, Selenio ..), vitamine (vitamine del gruppo B, vit. C e D…).

Un’ultima sezione è dedicata alla cura per eccellenza che deve essere sempre l’alimentazione, rivolta in particolare a cibi che sfiammano e nutrono le nostre difese come gli alimenti fermentati, che donano energia e vigore come alcuni cereali, antiaging e antiossidanti come i superfood e depurativi chelanti come alcuni ortaggi ricchi di fibra, minerali e vitamine.. il tutto seguendo le principali regole del benessere che sono l’esercizio fisico, il riposo, il pensiero positivo per mirare a un vivere in armonia secondo Natura.

 

Un altro libro, sempre in linea con l’argomento immunologico, è a firma di Valentina Bianchi e Veronica Maschi Difese immunitarie al top! Con cibi erba ricette (Editoriale Programma, 2020). Valentina Bianchi è naturopata ed è autrice di diversi articoli nell’ambito della medicina naturale. Veronica Maschi, medico chirurgo, si interessa di alimentazione, vista come “medicina “preventiva per difendere l’organismo e ricercarne il benessere.

 

Questo libro pratico e maneggevole ha come scopo di offrire al lettore un piccolo vademecum sugli alimenti e i rimedi naturali che aiutano ad alzare le nostre difese immunitarie, in particolare nella stagione fredda. Il primo passo della prevenzione è quello che ognuno di noi può compiere in autonomia compiendo semplici gesti: riposare sufficientemente e bene, passeggiare o fare attività fisica quotidianamente, ma soprattutto alimentarsi in modo corretto.

Per attivare le nostre difese immunitarie – consigliano le autrici – i cibi scelti sulla nostra tavola dovranno essere biologici e di ottima qualità, spesso comprati nei mercati a “chilometro zero” e avere proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, depurative e vitaminico remineralizzanti.

Alimenti antinfiammatori sono tutti quelli che contengono omega 3 come l’olio di oliva, i semi di lino, le noci fonti vegetali di acidi grassi polinsaturi. Sono molti i cibi antiossidanti, ricchi di polifenoli come i frutti rossi, il thè verde, il cacao. Le fibre di cui sono ricchi cereali integrali e legumi mantengono in salute il microbiota intestinale che partecipa alla produzione di molecole che regolano le risposte immunitarie. Agrumi, kiwi, ricchissimi di vitamina C sono non a caso frutti della stagione invernale, utili in succhi e tisane per proteggere da infezioni. Poi ci sono cibi che sono veri e propri rimedi e su cui sono numerosissime le ricerche scientifiche come gli ortaggi della famiglia delle Brassicacee (cavolfiore, cavolo cappuccio, broccolo, cavolo verza..) che hanno attività immunomodulante e antiproliferativa; i vegetali della famiglia delle Liliacee (aglio, cipolle…) con attività antimicrobica ed espettoranti in caso di raffreddori, sinusiti, bronchiti; il miele fonte di micronutrienti come oli essenziali, minerali, vitamine e sostanze battericide importanti per le prime vie aeree e l’apparato gastrointestinale; i funghi mangerecci, champignon e shiitake, che migliorano la risposta immunitaria potenziando la capacità dei macrofagi di rispondere e contrastare batteri, virus e parassiti.

Con questi cibi sono state pensate delle ricette riportate nella parte finale del libro, per appassionare all’uso di questi alimenti salutari.

Oggi la ricerca scientifica si interessa moltissimo della medicina “verde” e sono tantissimi gli studi e i trials clinici condotti con fitoterapici e integratori alimentari – fanno notare le autrici – che hanno potuto confermare ciò che è scritto in antichi libri delle tradizioni erboristiche e mediche di tutti i paesi del mondo. Molte piante che incontriamo nei nostri prati (Altea, Ginepro, Verbasco, Rosa canina) in infusi e decotti sono risposta veloce a sintomi influenzali, tosse, raffreddore.

Ma ci sono piante molto potenti, i cui principi attivi sono particolarmente efficaci e di cui in commercio troviamo preparazioni titolate che hanno azione di protezione specifica sul sistema immunitario e che sono protagoniste nella Medicina Naturale come il Sambuco dall’azione antivirale, l’Astragalo tonico immunostimolante, lo Zenzero antinfiammatorio e antibatterico, il Pelargonio mucolitico e antisettico, l’Echinacea attivante delle difese e molte altre.

 

Commenti

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai a TOP