SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE:
BUONE OPPORTUNITÀ LAVORATIVE

Buone opportunità lavorative nel settore della sostenibilità ambientale,  un comparto dal quale non viene escluso il mondo del lusso e i grandi protagonisti della moda che ne fanno parte: sempre più maison, infatti, hanno abbracciato questa nuova wave, portando a forti cambiamenti nel loro assetto e nelle loro collezioni. Un trend confermato, ad esempio, anche dal gruppo Kering che ha annunciato recentemente l’intenzione di diventare Fur Free entro il 2022.

Ma esattamente che cosa significa essere eco sostenibile? Quali sono le azioni dietro queste scelte? Cosa comporta per un brand intraprendere questo percorso? Convertire la produzione in una moda Fur Free non rappresenta esclusivamente una scelta di tendenza, bensì la volontà di intraprendere uno sviluppo sostenibile secondo una visione di lusso che abbraccia valori e standard ambientali e sociali.

Ciò che al pubblico appare come un impiego di materiali differenti e un’innovativa presentazione del brand, in realtà sottende una profonda modifica del processo produttivo e, di conseguenza, dell’organizzazione e della cultura aziendale.

Secondo un recente studio condotto da Hunters Group, società specializzata nella ricerca e selezione di personale qualificato, ci sono ottime occasioni per il Sustainability Manager, un professionista che agisce in maniera trasversale sulle varie funzioni operative e strategiche, per guidare i brand nella costruzione e nel mantenimento di standard sempre più elevati in termini di sostenibilità.

Per saperne di più vai su www.jobnewsitaly.com

Commenti

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai a TOP