“Skills Revolution Reboot” sull’impatto del Covid-19

Ingegneri robotici, specialisti fintech, risorse umane, digital marketing specialist, professioni sanitarie, esperti di cyber security, di process automation, di digital transformation e sviluppatori di App. Queste le figure più difficili da reperire sul mercato del lavoro, secondo un’analisi di ManpowerGroup – società attiva nelle global workforce solution.

Manpower ha dunque elaborato i risultati in Italia della ricerca “Skills Revolution Reboot” sull’impatto del Covid-19 sulla digitalizzazione e le nuove competenze. L’indagine, condotta su un panel di oltre 26.000 datori di lavoro in tutto il mondo, ha rilevato che sono proprio le aziende che implementano processi di digitalizzazione a creare un numero maggiore di posti di lavoro.

 

Per saperne di più vai su www.jobnews.link

Commenti

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai a TOP