Zahari Nikolov

DALLA BULGARIA ALL’ITALIA PER SVILUPPARE IL COMMERCIO

Zahari Nikolov ha ideato e realizzato una struttura per favorire gli interscambi nelle varie attività. Significativo lo sviluppo nell’ambito della metalmeccanica e, poi, nel settore alimentare

Dal 1986 Zahari Nikolov, dopo la laurea in ingegneria-chimico industriale, vive in Italia, a Vignola, provincia di Modena. Dal 1990 fino al 2000 Nikolov ha iniziato a sviluppare, in Italia e in Bulgaria, attività di marketing fra le aziende italiane e bulgare.

Nel 2000 la direzione della Camera di Commercio di Modena e la Camera di Commercio Bulgara, con un accordo comune, hanno nominato ing. Zahari Nikolov come responsabile per il territorio della Bulgaria di Promec – azienda speciale per le promozioni internazionali della Camera di Commercio di Modena.

Dopo il 2011 l’attività di Nikolov è proseguita insieme ad esperti italiani di Modena e collaboratori bulgari. Negli ultimi anni sono stati realizzati diversi accordi tra le ditte bulgare e italiane nel settore della metalmeccanica – produzioni di fusioni di ghisa, carpenteria, produzioni di cilindri idraulici, componenti stampati a caldo con relative lavorazioni meccaniche. Bisogna notare anche il successo della cooperazione con i distributori bulgari specializzati nel commercio di prodotti alimentari italiani di Modena verso il mercato bulgaro. Si tratta di vendita di formaggi, burro, salumi, prosciutto, mozzarella, impianti per imbottigliamento di latte, ecc.

Tutto ciò ha portato la necessità di realizzare il sito www.opportunitabulgaria.net: una nuova piattaforma informativa specializzata per aiutare le aziende italiane interessate ad iniziare la collaborazione con le ditte bulgare. Il successo di questa iniziativa e l‘interessamento delle ditte italiane ha portato, in tempi recenti, alla costituzione di una nuova Associazione “Opportunità Bulgaria”, con la nomina a presidente di Zahari Nikolov.

 

Dott. Nikolov, come è strutturata la sua attività per il sostegno della collaborazione tra le ditte modenesi e bulgare?

Prima di tutto vorrei spiegare che questa attività è stata iniziata nel 2000 quando il Desk Promec, guidato da me, ha iniziato il proprio lavoro come sede istituzionale presso la Camera di Commercio bulgara a Sofia. Questa attività per motivi istituzionali italiani è stata conclusa nell’anno 2011. Ecco perché tre anni fa abbiamo creato il sito web Opportunità Bulgaria.  Le informazioni presentate riguardano tre principali settori. Nella rubrica “Le possibilità di collaborazione” forniamo informazioni relative alla capacità produttiva delle aziende bulgare nei diversi settori industriali e anche l’attività dei centri di ricerca presso l’Università tecnica di Sofia, le possibilità delle ditte bulgare per il commercio dei metalli e delle lamiere. Nella rubrica “Ricerche di mercato”  presentiamo le analisi relative a come possiamo affiancare le ditte italiane per iniziare le vendite dei loro prodotti in Bulgaria. Il terzo settore della nostra attività è dare agli imprenditori italiani informazioni utili e aiutare le loro partecipazioni nelle mostre e fiere in Bulgaria, assicurare i contatti con le istituzioni statali e con le associazioni private come la Camera di Commercio bulgara e la Camera d’affari bulgara.

Che tipo di servizio offre la vostra associazione agli imprenditori che giungono dall’Italia?

La nostra attività prevede un’assistenza personalizzata a qualsiasi richiesta delle ditte italiane, non solo dalla Provincia di Modena, ma anche da altre regioni italiane, che sono interessate ad iniziare una collaborazione con le ditte bulgare.  Prendiamo in considerazione e analizziamo attentamente ogni richiesta. Dopo una settimana illustriamo cosa i nostri esperti possono proporre e stabiliamo la modalità di collaborazione. Seguiamo e accompagniamo ogni azienda italiana durante le trattative con le ditte bulgare. In prospettiva, possiamo anticipare che con la collaborazione con la Camera di Commercio della Bulgaria siamo interessati ad allargare la nostra attività anche negli altri Paesi Balcanici.

Quali gli errori da evitare per presentarsi sul mercato bulgaro?

Bisogna impostare fin dall’inizio quali sono le giuste richieste sia delle ditte italiane, che delle ditte bulgare. Riceviamo spesso richieste anche dalle ditte bulgare interessate ad iniziare collaborazione con ditte italiane. Noi sconsigliamo agli imprenditori italiani di cercare di prendere contatti diretti con aziende sconosciute per andare alla ricerca di collaborazioni commerciali.

 

 

 

Commenti

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai a TOP