IL rossetto ai tempi della mascherina

Il make-up più amato, il rossetto seducente, è proprio quello che “soffre” di più nell’ambito cosmetico – oggi viene messo sotto la mascherina.  Come salvarlo?

Il rossetto non è solo nascosto: c’è anche chi ha rinunciato a portarlo a causa delle sbavature e il transfer sulla mascherina. È davvero inevitabile  macchiare il proprio DPI con il rossetto? No, basta seguire queste cinque semplice regole per il make-up delle labbra:

 

1. Usate tinta labbra invece del rossetto tradizionale. Questo prodotto cosmetico  «no transfer» e «kissproof», di solito in tubetti dotati di applicatore a pennellino, una volta applicato penetra in profondità, tinge la mucosa delle labbra e resiste alla mascherina.

 

2. Evitate rossetti ai crema e ai gloss. Scegliete invecei rossetti liquidi, quelli che in pochi secondi si asciugano totalmente, o texture opache. Con loro non rischiate a sporcare l’interno della mascherina.

 

3. Fatte scrub alle labbra prima di mettere il rossetto. Fatto almeno una volta alla settimana lo scrub elimina le cellule morte dalla superficie delle labbra, evitando che si secchino quando si applicherà il rossetto.

 

4. Mettete una crema idratante prima del rossetto. I prodotti migliori sono il burro cacao e il burro di karité.

 

5. Mettete un fondotinta. Dopo la fase dell’idratazione con il burro, stendete un velo di fondotinta sulle labbra per creare una base che fissa meglio il colore della matita e del rossetto. Mettete la matita labbra sulle labbra intere.

Commenti

be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai a TOP