PAGINE SCELTE DAL FUTURO

Emanuele Felice * Nell’interpretazione che ne offre il liberalismo, il Principe di Machiavelli non è l’uomo solo al comando (come in gergo si suole dire), ma il politico accorto e lungimirante, consapevole dei rischi di una deriva populista della democrazia, il quale governa con l’ausilio di una classe dirigente leale e preparata, formatasi nelle istituzioni […]

Continua a leggere

Clair Brown * I climatologi e gli economisti liberisti danno risposte assai diverse al quesito: “Che cos’è la sostenibilità?” Questa domanda in pratica significa: l’odierna qualità della vita può essere pari, o addirittura superiore, per le generazioni future? Gli economisti liberisti hanno adottato il concetto di sostenibilità debole, secondo il quale l’uomo può liberamente sostituire […]

Continua a leggere

*Emanuele Severino   Comunque la si giudichi, l’istituzione dell’euro senza un governo europeo è stata uno scacco della politica. Un’analoga emarginazione della politica venne favorita da episodi quali il verticismo Merkel-Sarkozy, che molto probabilmente aveva intenti elettorali, ma sicuramente proponeva un governo economico e non politico dell’Europa. Ma altro è l’agire economico (imprenditoriale, finanziario) del […]

Continua a leggere
Vai a TOP