A Cosenza il ponte più alto d’Europa

A Cosenza il ponte più alto d’Europa

(S. G.) – A Cosenza è stato realizzato e inaugurato il più alto ponte d’Europa, progettato dall’architetto Santiago Calatrava, intitolato al Santo patrono della Calabria, San Francesco di Paola.

“Questo ponte è fatto di acciaio e di cemento – ha detto Calatrava, intervenuto all’inaugurazione – ma anche di tanto coraggio“. “Opere come queste sono opere d’arte e diventano anche etica“, ha detto invece il sindaco cosentino Mario Occhiuto, che ha ringraziato l’ex sindaco Giacomo Mancini per aver pensato ad un’opera simile.

Centoquattro metri di altezza e 800 di tonnellate di peso, il ponte è costato 16 milioni di euro.

Tutta l’area intorno al Ponte di Calatrava – così è stato denominato – è interessata ad opere di riqualificazione: sorgerà una nuova piazza anfiteatro che collegherà il ponte stesso con il Parco del Planetario e il nuovo Museo delle Scienze. A piedi, passeggiando piacevolmente, si potrà raggiungere il Planetario e il centro storico attraverso il centro pedonale o le reti ecologiche fino addirittura al nuovo Stadio.

Il ponte non è solo un’opera architettonica che unisce due punti. Un’opera che congiunge singolarità e diversità insieme, opposti che appartengono alle categorie dicotomiche dell’essere e del divenire, della separazione e della congiunzione, della lontananza e della prossimità.

 

Leave a reply

Comments